È successo mentre faceva sesso con Rocco Siffredi. La rivelazione di Malena

Intervistata al programma radiofonico La Zanzara, la pornostar Malena ha raccontato dettagli sul nuovo film hard che l’ha vista protagonista al fianco di Rocco Siffredi. Archiviata l’esperienza all’Isola dei Famosi che le ha dato popolarità presso il pubblico mainstream, Filomena Mastromarino è tornata all’amata, per quanto controversa, professione di diva del cinema a luci rosse, con una nuova pellicola girata a Budapest e intitolata “Sex Analyst”.

“Sono venuta un paio di volte, Rocco è in forma”

La trama, come da copione (hard) non è certo originalissima: “Interpreto una ragazza ninfomane si rivolge a un medico, Rocco, per curarsi. Lui mi analizza e mi fa provare certe cose per esplorare la mia sessualità“. La rivelazione piccante fatta al conduttore Fabrizio Cruciani riguardo alla lavorazione del film con Rocco riguarda proprio le scene erotiche con Siffredi:

Quando giri ci sono sicuramente dei momenti in cui provi piacere. Con Rocco è capitato. Ero concentrata sul lavoro, ma sono venuta un paio di volte. Rocco è ancora in gran forma. È come se per lui il tempo si fosse fermato. Nella mia vita, non ho mai visto nulla del genere. Comunque quando lavori devi mantenere alta la concentrazione.

A Patrizia Pellegrino, che la chiamò ‘prostituta’: “Anche lei ha venduto il suo corpo, posando nuda”

Mia madre non ha mai visto le mie scene e credo che non lo farà mai. Non condivide quello che faccio, ma ho ripreso i rapporti con lei e con mio padre. Se non ci fossero donne come me, ci sarebbero uomini più tristi. Io regalo emozioni alle persone“, dice Malena, rispondendo così a chi la attacca per il mestiere che si è scelta. Recentemente, in una puntata di Pomeriggio 5, la pornostar pugliese ha subito durissime critiche da Patrizia Pellegrino, che l’ha definita “prostituta”. La ex naufraga replica oggi così:

Patrizia Pellegrino ha parlato di mercificazione del corpo…Ma lei ha fatto dei servizi e  copertine nuda per Playboy e Playmen. Certo, non è fare un film hard, ma anche lei ha venduto il suo corpo per fare carriera. È una professione a tutti gli effetti, se lo fa un uomo è un eroe nazionale, se lo fa una donna è una putt**. Questo è assurdo.

Author: Emanuela Buzzetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *