Scopre che un 18enne vive di nascosto in casa sua: “Ogni notte andava da mia figlia 14enne”

Un giovane del Tennessee, negli Stati Uniti, è stato arrestato dopo che hanno scoperto che “da qualche tempo” viveva in una mansarda sopra la camera da letto di una ragazzina di quattordici anni. Il giovane, a quanto emerso, viveva di nascosto in quella mansarda e usciva solo quando i genitori della quattordicenne dormivano. A quel punto si nascondeva nella camera della ragazzina. Matthew Christopher Casto, questo il nome del ragazzo di diciotto anni, è stato arrestato il 2 giugno scorso dopo che la polizia ha ricevuto una chiamata da parte di una persona che diceva che in casa sua c’era un “intruso”.

A trovare il giovane in casa è stata la mamma della minorenne – A dare l’allarme alla polizia è stata la mamma della quattordicenne che ha denunciato di aver trovato un giorno questo giovane dai capelli lunghi in cima alle scale all’interno della casa di famiglia. A quel punto il ragazzo sarebbe scappato nella camera della quattordicenne chiudendosi dentro a chiave e  da lì sarebbe tornato nella mansarda. Secondo la polizia, il diciottenne avrebbe vissuto nella mansarda di casa e sarebbe sceso durante la notte nella camera della quattordicenne. Quando la polizia è intervenuta nella casa, il giovane non voleva andar via ed è stato allontanato con la forza e arrestato. A quanto emerso, Casto aveva il divieto di avvicinarsi alla quattordicenne da quando lei, il 29 maggio scorso, era scappata di casa. La ragazzina era stata poi trovata il giorno successivo e riportata a casa. Le autorità non hanno confermato quale sia la relazione tra la ragazza e il giovane arrestato.

Author: Emanuela Buzzetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *