Morgan, malore nel giorno dello sfratto: “Datemi ancora qualche mese”

Niente sfratto per Morgan, almeno per il momento. Ieri, venerdì 14 giugno, Marco Castoldi avrebbe dovuto lasciare la sua casa di Monza in via Adamello 8 a seguito del pignoramento deciso dal Tribunale di Monza alla fine del 2017. Decisione giunta a seguito di presunte tasse non pagate. Lo sfratto, però – fa sapere Fanpage.it – sarebbe stato rinviato, perché Morgan ha necessitato dell’intervento di un medico, non essendosi sentito bene durante la mattinata.

Da quanto trapelato, inoltre, un residente della zona avrebbe fatto un’offerta al cantante, mettendogli a disposizione un appartamento. La proposta del contadino sarebbe stata rifiutata da Morgan che, in merito alla vicenda in cui è rimasto coinvolto, continua a professarsi vittima di un’ingiustizia.

Author: Emanuela Buzzetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *