Bimba di due mesi muore, arrestati i genitori: la sconvolgente scoperta nel corpicino

Aveva solo due mesi la piccola Marleigh Chandler ma questo non le ha risparmiato una morte assurda per una bimba così piccola: overdose di cocaina ed eroina. A rendere la storia ancora più agghiacciante e che i responsabili di questa tragedia sono coloro che avrebbero dovuto accudirla e tenerla la sicuro: i suoi genitori. È la terribile storia di dipendenza e abbandono familiare che arriva da Danville, cittadina nello stato della Virginia, in Usa  dove il papà e la mamma della piccola ora sono stati incriminati per omicidio. La coppia è finita i manette sette mesi dopo il ritrovamento del corpo senza vita della bimba all’interno dell’abitazione che risale  alla fine del novembre scorso. Quel giorno gli agenti di polizia hanno risposto a una chiamata di emergenza fatta proprio dalla coppia e hanno cercato di rianimare la piccola con un massaggio cardiaco in attesa dell’arrivo dei paramedici.

La neonata è stata quindi portata di corsa al pronto soccorso ma purtroppo ogni sforzo si è rivelato inutile ed è stata dichiarata morta poco dopo. Al momento della sua morte la polizia disse che non c’erano segni evidenti di violenza o di abuso fisico ma le indagini successive e risultati dell’autopsia hanno rivelato che la piccola aveva nel sangue massicce dosi di droga ed era morta per overdose di cocaina ed eroina. Per i due genitori, il 27enne Eugene Chandler e la 26enne Shaleigh Brumfield, è scattato così l’arresto. Sono ora detenuti nella prigione di Danville City senza cauzione prima del processo.

Author: Emanuela Buzzetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *